Contenuto principale

Alfabetizzazione emotiva

Studi recenti dimostrano come oggi ci sia un numero sempre maggiore di bambini con difficoltà comportamentali ed emotive, quali demotivazione, aggressività, incapacità di accettare le regole. Alcune delle cause di tali comportamenti possono essere riconducibili ad un’incapacità a riconoscere, gestire ed esprimere le emozioni. È attraverso lo sviluppo di specifiche abilità che impariamo ad usare le emozioni imparando ad AGIRE PER SCELTA E NON PIU’ REAGIRE .

La capacità di vivere una dimensione emozionale è una capacità innata dell’essere umano, ma solo attraverso un processo educativo riusciamo a riconoscere in noi stessi e negli altri le emozioni, a dargli il nome appropriato, a esprimerle, a gestirle nelle relazioni mettendo in atto la nostra intelligenza emotiva.

 Le emozioni rappresentano la prima esperienza che i bambini fanno del mondo e delle relazioni con le persone che li circondano. Attraverso le emozioni i bambini danno forma ai propri pensieri, agli apprendimenti, ai legami affettivi, al proprio percorso di crescita. Saper affrontare vissuti di rabbia, sconforto, delusione e condividere quelli di gioia, soddisfazione entusiasmo sono capacità che richiedono impegno ed attenzione. Attraverso questi percorsi il bambino riesce a dare un nome alle sue emozioni, familiarizzare con esse e comprendere che sono parte di sé ma anche dei propri compagni e perfino dei suoi personaggi preferiti.

OBIETTIVI E FINALITA’ DEI PROGETTI

  •   CONSAPEVOLEZZA DEL PROPRIO STATO EMOTIVO
  •   CAPACITA’ DI ESPRIMERE LE EMOZIONI
  •   GESTIONE DELLE EMOZIONI
  •   SVILUPPO DELL’EMPATIA
  •   GESTIONE DELLE RELAZIONI INTERPERSONALI

METODOLOGIA

La maggior parte delle attività vengono realizzate attraverso il gioco che favorisce l’interesse e la motivazione ad apprendere.

 Tra le altre tecniche verranno utilizzati circle time, role playing, giochi di rilassamento, musicoterapia, pet therapy.