L’ Associazione di promozione sociale l’Elefante Invisibile nasce nel 2016 dall’unione di un gruppo di professionisti che condividono e sostengono idee di promozione e divulgazione del benessere psicologico. L’Associazione nasce con il fine esclusivo di solidarietà sociale, umana, civile e culturale. I soci sono professionisti che da anni si occupano del settore psicologico attraverso attività sia di psicoterapia che di formazione rispetto al disagio psico-fisico ed il miglioramento della qualità della vita a favore del minore, dell’individuo e della famiglia attraverso la realizzazione di corsi, seminari e conferenze.

Di seguito i professionisti che collaborano con l'Associazione.

 

 

Psicologo e Psicoterapeuta
Uscito tra i primi dalla prima facoltà di Psicologia aperta in Italia - a Roma - ho accumulato ormai oltre 40 anni di professione. Ho lavorato nella sanità pubblica per molti anni - tossicodipendenze e consultori – per poi dedicarmi esclusivamente alla libera professione come psicoterapeuta nei miei studi di Livorno, Piombino e Cecina. Un'esperienza quadriennale col Consiglio Nazionale delle Ricerche come responsabile scientifico di Unità Operativa, sempre nel campo delle dipendenze. Poi un piccolo percorso, triennale, nell'università di Pisa ad insegnare psicologia e psicopatologia degli ambienti urbani. Un paio di libri in quella materia, cioè l'ecologia urbana sociale, disciplina che studia l'interazione tra il comportamento umano e i grandi ambienti urbani. Infine un libretto per i quattordicenni alle prese col patentino e col primo veicolo a motore, nell'intento di trasmettere loro qualche nozione di sicurezza. Parecchi articoli per diverse testate nazionali, specialistiche e non, tra cui il quotidiano Liberal, la rubrica Buone Notizie della versione elettronica del Corriere della Sera e il periodico Costa Etrusca. Scrivo di psicologia, ovviamente, perché la psicologia mi piace oggi come 45 anni fa. Per questo sono socio di associazioni di psicologi che si occupano di cercare nuove vie nella nostra disciplina; un impegno oltremodo divertente, anche se capita che tutti gli altri membri siano terribilmente più giovani di me. Ho iniziato con una formazione in Psicoterapia Autogena Presso l'ICSAT, a Roma, col professor Tullio Bazzi, il pioniere del Training Autogeno in Italia. La grande fortuna di imparare dai migliori una tecnica di intervento veloce ed estremamente efficace in tantissimi disturbi. Successivamente facevo una lunga pratica clinica – all'interno della sanità pubblica come dirigente psicologo - nel campo delle dipendenze; tossicodipendenze, alcol e gioco d'azzardo, all'inizio. Poi sarebbero venute quelle nuove come lo shopping compulsivo e, fatalmente, internet. Contemporaneamente mi iscrivevo ad un corso di formazione in sessuologia presieduto da quello che probabilmente è stato il più famoso sessuologo del nostro paese e uno dei maggiori d’Europa, il professor Willy Pasini, dell’Istituto di Sessuologia dell’Università di Ginevra, dove ho svolto parte del mio iter formativo.
Dott.ssa Melissa Mantovani
Pedagogista laureata in Dirigenza Scolastica e Pedagogia Clinica
Mi chiamo Melissa Mantovani e ho 29 anni. L'interesse per le lingue e quello per la pedagogia hanno segnato i miei anni accademici: nel 2012 mi sono laureata a Pisa in Lingue e Letterature Straniere, trasferendomi poi nell'ateneo fiorentino, per acquisire il titolo Magistrale in Dirigenza Scolastica e Pedagogia Clinica. Nel capoluogo toscano, all'Ente Nazionale Sordi, ho scoperto la passione per la cultura sorda e frequentato il corso triennale di apprendimento della Lingua dei Segni Italiana (LIS). Attualmente studio per diventare Interprete LIS e lavoro come educatrice, sia all'Elefante Invisibile che in una Scuola dell'Infanzia. Organizzo nella nostra Associazione laboratori tematici per bambini e letture animate.
Dott.ssa Patrizia Soldi
Psicologa e psicoterapeuta salute mentale infanzia adolescenza c/o Asl Toscana Nord-Ovest
Dott.ssa Chiara Innaccone
Giornalista
Sono originaria di Asti. Mi sono laureata in Scienze dell'educazione all'Università degli Studi di Torino nel 2003, dopo aver collaborato per circa due anni con un centro polifunzionale in cui assistevo una logopedista nelle sue attività con gruppi di bambini in età prescolare e, settimanalmente, con bambini affetti da disabilità. In seguito alla laurea, ho iniziato a collaborare con un settimanale locale, curando la pagina della vita sociale (con articoli, interviste e speciali a puntate) e per un mensile bilingue (italiano-francese) di cultura africana. In questo stesso periodo ho partecipato come ricercatrice alla realizzazione e alla stesura dei volumi "Gli anziani raccontano: luoghi ed eventi di Asti nel Novecento" e "Una società che cambia", rispettivamente sulla memoria storica della mia città e sulle religioni degli immigrati della provincia. Dopo pochi mesi mi è stato proposto un tirocinio di formazione in una radio locale ("Primaradio") e quel mondo mi ha conquistata al punto che, invece di pochi mesi, mi sono fermata dieci anni. Mi sono occupata soprattutto della redazione, con ricerca di notizie e contatti, realizzazione di interviste, servizi giornalistici, notiziari, speciali e approfondimenti e scrittura di testi per programmi e dirette. Parallelamente ho iniziato a collaborare anche con la redazione astigiana di un'emittente televisiva regionale ("Telesubalpina"), in un primo momento con la realizzazione di servizi giornalistici e di approfondimento e con la conduzione dell'edizione serale del telegiornale locale. In seguito ho passato qualche mese nella sede centrale di Torino, in cui mi occupavo soprattutto delle schede di approfondimento per una trasmissione di attualità a cadenza settimanale. Durante questo periodo ho imparato a confezionare il prodotto giornalistico "dalla A alla Z", vale a dire ricerca, scrittura, realizzazione pratica di riprese e montaggio. Una formazione che mi è stata di grande aiuto quando, l'anno successivo, sono rimasta la sola inviata dell'emittente sul territorio astigiano. Tra le altre collaborazioni, quella quotidiana (un servizio al giorno) con l'emittente radiofonica regionale "Radio Grp" e quella con il circuito radiofonico a copertura nazionale "Radio Inblu", con collegamenti in diretta nell'ambito di rubriche a cadenza mensile o in merito a casi di cronaca di rilevanza nazionale verificatisi in Piemonte. Con gli staff di "Grp" e "Inblu" ho anche seguito, rispettivamente, una e due edizioni della "Fiera Internazionale del Libro" di Torino. A livello istituzionale, ho partecipato alle attività dell'Ufficio stampa della Camera di Commercio di Asti, in occasione delle edizioni 2010 e 2011 del "Festival delle Sagre Astigiane" e del "Concorso Enologico Nazionale Vini a D.O.C e a D.O.C.G. Premio Douja D'Or". All'inizio del 2014, con la mia gatta Frida, mi sono trasferita a Campiglia Marittima e a novembre dello stesso anno sono diventata mamma di Giovanni. È stato proprio portando lui all'asilo nido che ho conosciuto l'Associazione e mi è sembrata la realtà perfetta per tornare a coltivare le mie passioni e in cui portare la mia professionalità. Un paio di anni dopo alla famiglia si è aggiunto anche Alberto. Amo Harry Potter, il cinema e sogno di vincere un Oscar per la miglior sceneggiatura originale e di doppiare un lungometraggio animato.
Dott.Lorenzo Bellettini
Psicologo e Psicoterapeuta ad indirizzo cognitivo-comportamentale.
Lavoro in libera professione a Grosseto, San Vincenzo, Livorno e Firenze. Ho approfondito gli studi in Psicologia Giuridica, specializzandomi nella valutazione psicodiagnostica attraverso la somministrazione di test standardizzati e successivamente diventando Consulente Tecnico per il Tribunale di Grosseto e Consulente per la Procura della Repubblica di Livorno. Attualmente effettuo Consulenze Tecniche d’Ufficio e di Parte per la valutazione delle competenze genitoriali e del danno psichico. Nel 2018 ho conseguito il Master Universitario di II livello in Neuropsicologia Clinica grazie al quale ho potuto perfezionarmi nella valutazione e nel trattamento dei disturbi specifici dell’apprendimento e delle funzioni esecutive. Da un punto di vista clinico svolgo trattamenti per disturbi d’ansia, attacchi di panico, disturbo ossessivo, compulsivo, ipocondria, disturbo post traumatico da stress, fobie specifiche, disturbi dell’umore; effettuo parent-training per genitori e trattamenti per bambini e adolescenti che presentano disturbo da deficit di attenzione/iperattività, fobia scolastica, enuresi notturna primaria, disturbo d’ansia da separazione.
Dott.ssa Bettina Beneventi
Psicologa e Psicoterapeuta ad indirizzo cognitivo-comportamentale
Fondatrice del Centro l’Elefante Invisibile e Presidente dell’omonima Associazione. www.studiobettinabeneventi.it